Campi elettromagnetici: la direttiva

Il D.lgs 81/08 stabilisce che il datore di lavoro effettui la valutazione del rischio derivante dalla presenza di campi elettromagnetici. La normativa è la direttiva 2013/35/UE entrata in vigore il 2/9/2016 con il d.lgs. n° 159 del 1/8/2016.

Campi elettromagnetici:  valutazione del rischio  

Alcune apparecchiature presenti in ambienti di lavoro industriale ed in ambienti di lavoro sanitario possono generare campi elettromagnetici. Un’ intensità di campo elevata può rappresentare un rischio per la salute; tale rischio deve essere opportunamente valutato. La direttiva 2013/35/UE intende garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori esposti a questi campi.  A tal fine, il datore di lavoro deve effettuare la valutazione del rischio relativa all’esposizione dei lavoratori ai campi elettromagnetici attraverso opportune misurazioni.Ossia deve fare una valutazione strumentale.

Misurazioni dei campi elettromagnetici in ambiente di lavoro industriale

Le apparecchiature in ambiente di lavoro industriale, sorgenti di radiazione elettromagnetica, che richiedono una valutazione strumentale sono: Elettrolisi industriale, Magnetizzatori/Smagnetizzatori industriali.

Poi: Saldatura e fusione elettriche, Riscaldamento a induzione, Riscaldamento dielettrico a RF e MW.

Ed ancora: Saldatura dielettrica, Specifiche lampade attivate a RF, Dispositivi a RF per plasma, Sistemi elettrici per la ricerca di difetti nei materiali, Radar.

Poi: trasporti azionati elettricamente: treni e tram, Essiccatoi e forni industriali a microonde.

Ed infine: antenne delle stazioni radio base (lavoratori addetti all’installazione e manutenzione), Reti di distribuzione dell’energia elettrica nei luoghi di lavoro.

Misurazioni dei campi elettromagnetici  in ambiente sanitario

Le apparecchiature in ambiente sanitario, sorgenti di radiazione elettromagnetica, che richiedono una valutazione strumentale sono: Elettrobisturi, Radarterapia, Marconiterapia/Diatermia, Magnetoterapia e Magnetostimolazione.

Ubt: Elenco degli strumenti utilizzati per le misurazioni  

Gli strumenti utilizzati per le misurazioni di questi campi sono: Palmare Narda PMM 8053-2004-40 correlato di Sonda EP 645 e Sonda EHP50C; analizzatore Banda Larga Microrad Meter NHT3D correlato di Sonda 10B, Sonda 01E e Sonda 11E.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *