Mammowave


MammoWave è un mammografo a microonde per il rilevamento del tumore al seno che è innocuo per le pazienti, in quanto è X-rays free, ovvero non utilizza radiazioni ionizzanti.

MammoWave consente:

- di illuminare il tessuto mammario con campi elettromagnetici a bassissima potenza nella banda di frequenza delle microonde;
- di rilevare i corrispondenti campi elettromagnetici riflessi;
- di elaborare tali campi elettromagnetici riflessi ricostruendo l’immagine e rilevando l’eventuale lesione.

L’eventuale lesione risulta rivelabile in quanto tessuti sani e tessuti malati mostrano un contrasto di proprietà dielettriche. La natura rivoluzionaria di MammoWave risiede nel fatto che l’immagine si ottiene utilizzando i segnali a microonde elaborati con un algoritmo innovativo, basato sulla tecnica di Huygens.

MammoWave non comporta nessuno schiacciamento al seno e non necessita di alcun liquido per garantire l’adattamento di impedenza. Poiché non comporta rischi per le pazienti che vi si sottopongono, il vantaggio di questo mammografo a microonde è che l’esame può essere fatto a qualsiasi età, in qualsiasi condizione di salute (gravidanza, particolari malattie ecc.) e può essere ripetuto frequentemente.

Inoltre, l’esame viene eseguito con la paziente comodamente stesa su un lettino.

Totale assenza di radiazioni ionizzanti, non schiacciamento del seno, possibilità di effettuare l’esame in qualsiasi età e condizione di salute, semplicità di utilizzo, confort, rendono MammoWave lo strumento ideale per incrementare la diffusione e la frequenza dello screening di massa, incrementando così la diagnosi precoce.

MammoWave è stato brevettato nel 2012. Il brevetto, n. WO 2014045181: “Apparatus for testing the integrity of mammary tissues”, è stato concesso in Italia, Europa, Cina e Stati Uniti.